martedì 19 aprile 2011

Venere sulla Conchiglia

Venere sulla conchiglia (Venus on the Half-Shell)

Kilgoure Trout (Philip J.Farmer) 
Pubblicato1976
Editore: Mondadori (Urania)

Inizialmente pubblicato con lo pseudonimo di Kilgore Trout (l'alter ego protagonista di molti romanzi di Kurt Vonnegut) questo libro può essere considerato uno dei più rappresentativi di Philip J.Farmer. In questo romanzo Farmer ci propone di seguire il viaggio del protagonista alla ricerca della domanda fondamentale sul senso della vita durante il quale ci proporrà, tramite uno stile paradossale ed ironico, una peregrinazione tra mondi e società tanto bizzarre quanto speculari della nostra.

Ciò che rese Farmer (ed in particolare questo libro) un punto di rottura rispetto ai normali canoni della letteratura di genere è il sesso: se ne parla e se ne pratica molto in questo libro, ovviamente sempre seguendo lo stile ironico e paradossale che contraddistingue tutto il romanzo e senza mai scadere nella volgarità, ma soprattutto senza che sia mai fine a se stesso.

Ogni pianeta che è tappa del viaggio del protagonista e la sua pecuiliare civiltà sono piccole perle di genialità: da un pianeta di uomini gatto eccessivamente libidinosi fino ad arrivare a creature a forma di dirigibile che comunicano e si muovono grazie ai propri peti, ogni nuovo mondo presentato saprà sorprenderci e ci porterà a riflettere su quegli aspetti della nostra società che di volta in volta vengono estremizzati nelle differenti culture che il protagonista si troverà a visitare.

Venere Sulla Conchiglia è un libro che può essere considerato una sorta di successore di quel genere di fantascienza che Sheckley propone circa un anno prima nel libro "Opzioni" e che può essere tra gli altri ispiratore della futura "Guida Intergalattica per Autostoppisti" di Adams, un libro che tramite situazioni ironiche al limite dell'inverosimili mette in dubbio la concezione della società attuale estremizzandone situazioni e schemi. Da leggere.

2 commenti:

Zero ha detto...

Mi sono permessa di linkare questo tuo post qui, spero che non ti dispiaccia ^^

Marco Di Lago ha detto...

ci mancherebbe altro! linkami pure ogni volta che vuoi!

Posta un commento